18 settembre 2007
Ruggero Cimatti

iPod Touch

Continuo la mia esperienza diretta con iPod Touch. Dopo averlo utilizzato per registrare podcast audio e filmati sono passato all’uso di Rubrica e calendario. A proposito di Filmati su iTunes alla pagina iTunesU dedicata alle università c’è una sezione chiamata QED che pubblica una serie di documentari in alta definizione su argomenti scientifici, scaricabili gratuitamente. La qualità del video su iPodTouch è la migliore fin qui vista.

Gli argomenti sono molto vari; Astronomia, Ambiente, Biologia, molto godibili.

Ritorniamo alla prova dell’iPodTouch.

Ieri sera ho collegato il piccolo gioiello alla rete WI-FI e mi sono trovato di fronte una situazione famigliare, perchè l’iPod nelle precedenti sincronizzioni aveva già registrato tutti i miei segnalibri.
Pagina del New York Time. Due dita che si allargano sullo schermo per ingrandire un poco, poi con un dito solo spostare la pagina al punto che interessa, di nuovo due dita per ingrandire i caratteri e facilitare la lettura. Un pizzicotto strisciato sullo schermo per ritornare alla dimensione normale. Facile semplice gratificante.
In pratica è come avere un laptop nel taschino. Ora tutto questo lo potrò fare sull’iPhone con in più il telefono e la fotocamera.
Ultime notizie. SAP la famosa azienda di soffware aziendale ha deciso di interessarsi all’iPhone, perchè molti manager lo stanno preferendo agli altri telefoni, per la facilità di navigare il Web

Ecco come si presenta la pagina del NYT non ancora ingrandita. In posizione orizzontale e ingrandito al massimo. La facilità di lettura e la velocità con la quale si arriva al particolare sono veramente eccezionali.
Sfido qualunque telefonino, anche il più sofisticato, a dare, con uno schermo di queste dimensioni gli stessi risultati.

Tastiera

La tastiera del’ iPodTouch funziona solo quando l’iPod è in posizione verticale. Le lettere sono piccole e quindi è molto facile commettere errori. Ero abituato con il Palm ad usare lo stilo utilizzando “Graffiti” avevo raggiuno una certa velocità. Ora devo apprendere di nuovo un sistema diverso. Molto utile è la funzione che suggerisce parole comuni dopo avere digitato le prime lettere. Ho anche iniziato ad annotare appuntamenti e indirizzi direttamente sull’iPod.
devo però riconoscere che è molto più facile inserire quste informazioni direttamente sul Mac e aspettare la sincronizzazione.
(continua)

 

1 commento

  1. Ruggero Cimatti ha detto:

    Vodafone teme l’iPhone

    Controllate questa notizia.
    http://homepage.mac.com/uomoragno/RSSMac.info/

 
 
 «